Feildingarchive

Feildingarchive

Scaricare circuito stacca batteria

Posted on Author Maukinos Posted in Rete

Il primo circuito che mi è venuto in mente in mente è un comparatore con un Operazionale che confronta la tensione della batteria in scarica. , alle ore , stacca batteria quando è scarica in un piccolo impiantino fotovoltaico ho bisogno un circuito che raggiunti i V stacchi il carico. feildingarchive.org › electronic › of_volt. FERMA MOTORE A BATTERIA QUASI SCARICA Ad esempio volendo utilizzare il circuito per staccare una batteria al piombo quando la sua tensione scende.

Nome: scaricare circuito stacca batteria
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
Licenza: Gratuito (* Per uso personale)
Dimensione del file: 61.45 Megabytes

In un terreno terrazzato per portare l'acqua da un livello inferiore ad uno superiore usa una pompa alimentata da una batteria d'auto. Il primo circuito che mi è venuto in mente in mente è un comparatore con un Operazionale che confronta la tensione della batteria in scarica con una di riferimento.

L'uscita dell'operazionale , pilota un transistor usato come interruttore il quale a sua volta , quando è in saturazione , permette ad un relè di eccitarsi e "staccare" il carico. Come alimentazione ho usato un alimentatore variabile che eroga 2,5 A nel range volt.

Facendo , quindi calare la tensione da

Molte volte smontando le batterie del cellulare si nota un piccolo circuito al di sopra della cella, quel circuito è un BMS. I dispositivi di basso livello permettono la protezione da sovraccarica, da sovrascarica, da corrente massima e da cortocircuito.

La prima protezione fa in modo che le celle si scollegano dal caricatore quando si raggiunge la tensione di massima carica, La protezione da sovrascarica stacca le celle invece dal carico. La protezione da cortocircuito e da corrente massima scollegano le celle dal carico quando avviene una di queste due condizioni.

I circuiti di livello alto invece dispongono anche della protezione termica, ovvero scollegano le celle quando si supera una certa temperatura. I BMS sono veramente utili per caricare le celle in serie, questo perché semplificano il caricatore ed evitano rotture soprattutto in fase di carica.

Il tipo di circuito da usare dipende sia dalla corrente sia dal numero di celle collegate in serie.

Diminuendo il carico a mA la vibrazione non si sente più , anche se la simulazione della scarica è molto lenta. Ho pensato allora di separare la tensione di alimentazione del circuito con un regolatore LM , in modo che non subisse influenze dalla batteria , lasciando solo il ramo collegato al pin 2 del comparatore TL , collegato alla batteria Una volta realizzato e provato anche questo ha uno strano comportamento in quanto sembra che il mosfet non si inneschi , cioè non va in conduzione , dando una tensione positiva sul GATE forse non è sufficentemente grande la tensione dell'impulso.

Allora sono tornato sul relè e mi piacerebbe realizzarlo in questo modo.

Non c'entra nulla la massa della batteria motore: è il positivo della batteria servizi che arriva al positivo della batteria motore. Giovanni Prendendo spunto dalla risposta di Giovanni, che ringrazio, ho fatto delle prove.

Premetto che su BS ho stacca batteria sia su positivo che negativo.


Ultimi articoli