Feildingarchive

Feildingarchive

Scarico omologato er6n

Posted on Author Tojakus Posted in Internet

I silenziatori di scarico GPR sono prodotti in vari materiali: Alluminio, Acciaio Inox​, Carbonio, Titanio e Poppy con sezione tonda o ovale ed in varie versioni. Ragazzi, a parte quello della casa ovviamente, c'è qualche scarico omologato aftermarket per er6n che sia in regola con la normativa cee sia. feildingarchive.org › kawasaki-er6n-Terminali-scarico-Tubi-sistemi › k. Kawasaki ER6N ER6F GPR Ghisa Terminale di Scarico Silenziatore Omologato. 5,0 su 5 stelle 1.

Nome: scarico omologato er6n
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
Licenza: Gratuito (* Per uso personale)
Dimensione del file: 45.31 Megabytes

Il rumore viene tenuto sottocontrollo per assorbimento, per alleggerire la struttura interna. Gli interni sono in acciaio inox, il corpo silenziatore è in Nichrom lega di acciaio inossidabile satinato. A seconda delle applicazioni, i terminali X-Kone possono essere montati sui collettori originali o sui collettori Arrow, mediante raccordo in acciaio inox e sono fissati alla pedana originale della moto mediante un attacco saldato sul corpo silenziatore.

Il peso del terminale è di circa 2. Il montaggio non richiede modifiche a mappature o l'utilizzo di centraline aggiuntive. E' consigliabile comunque un controllo dei livelli CO. A seconda del motore e del suo schema di accensione, viene scelta la miglior configurazione possibile per il raggruppamento dei collettori stessi fino al terminale.

Il sistema Akrapovic Slip-On SP è disegnato per i motociclisti che cercano performance affidabili nella guida di tutti i giorni.

Come sistema di modifica base, lo Slip-On SP Akrapovic garantisce un sostanziale incremento della reattività del bicilindrico Kawasaki. Potenza e coppia aumentano in tutta la gamma dei giri.

Leggere con attenzione l'inserzione e il titolo per evitare disguidi ed incomprensioni. A seconda del motore e del suo schema di accensione, viene scelta la miglior configurazione possibile per il raggruppamento dei collettori stessi fino al terminale.

Ma la teoria non basta, occorre una estrema cura nel processo produttivo: è indispensabile raccordare al meglio i vari passaggi di sezione, per avere un flusso di gas il più possibile scorrevole. A questo scopo le giunzioni tra i vari componenti dei kit collettori sono realizzate con parti ricavate dal pieno con macchine a controllo numerico.

Gli interni sono in acciaio inox, il corpo silenziatore è in Nichrom lega di acciaio inossidabile satinato. A seconda delle applicazioni, i terminali X-Kone possono essere montati sui collettori originali o sui collettori Arrow, mediante raccordo in acciaio inox e sono fissati alla pedana originale della moto mediante un attacco saldato sul corpo silenziatore.

Il peso del terminale è di circa 2.


Ultimi articoli