Feildingarchive

Feildingarchive

Scaricare foto da google plus

Posted on Author Zulkirn Posted in Internet

Apri Google+ sul computer. Fai clic sulla. Nella parte in alto a destra della schermata, fai clic. Spostare tutte le foto su un altro Account Google. Se hai accidentalmente eseguito il backup delle tue foto sull'account Google sbagliato, puoi spostarle in un.

Nome: scaricare foto da google plus
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
Licenza: Gratuito (* Per uso personale)
Dimensione del file: 27.35 MB

Molto valida anche la riproposizione e rielaborazione automatica del materiale scattato in varie forme accattivanti come la sintesi delle immagini di un evento della stessa giornata nel passato oppure la creazione di album, animazioni, rese artistiche. È un app fantastica che con grande semplicità e senza vincoli di spazio archivia tutte le foto suddividendole precisamente X data senza fare errori come fanno altre app dello stesso genere.

È possibile creare delle cartelle specifiche e un mostruoso motore di ricerca elabora tutte le foto attribuendo un genere per una ricerca più veloce se di ha bisogno di vedere foto di un certo tipo Ci sono una miriade di generi che la app elaborerà da sola. Inoltre c'è anche un assistente che se attivato ogni tanto vi creerà una piccola animazione, un video di una vacanza, un disegno a matita, il tutto partendo dalle vostre foto caricate.

Nella schermata che successivamente vedrai apparire ti saranno mostrate tutte le immagini provenienti da Google rispondenti alla keyword digitata in precedenza.

Una volta visualizzata la schermata con tutte le immagini rispondenti alla keyword digitata in precedenza, affina ulteriormente la ricerca pigiando sul pulsante con i tre puntini in verticale che sta in alto a sinistra e scegli se visualizzar solo le immagini avanti una specifica dimensione, un dato colore ecc.

Non è concepita in maniera specifica per le immagini, è vero, ma consente comunque di scaricare qualsiasi cosa sia presente in rete in maniera incredibilmente semplice e veloce.

Inoltre è gratis. Autore Salvatore Aranzulla Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft.

Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.

Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica. Google si è arreso alle prove, anche se non di sua spontanea volontà.

Uno falla sulla sicurezza ha fatto saltare in aria il social network del gigante di Internet, lanciato nel giugno per competere contro Facebook e Twitter. Google stima che i dati di mezzo milione di utenti erano a rischio fino allo scorso marzo, quando la vulnerabilità è stata scoperta e ripristinata.

Gli utenti possono continuare ad accedere fino ad allora, consentendo a uno strumento di recuperare tutti i dati condivisi durante questi anni. Su questo fronte Google ha avuto più successo.

Google Wave non ha mai funzionato, ma parte del prodotto è diventato Google Docs, che è estremamente popolare. Google Plus manterrà la sua versione per aziende e professionisti, che si sono dimostrati molto più propensi a gestire i loro contatti attraverso i soliti ambienti di interesse.

Per utilizzare questa piattaforma è necessario accedere dal tuo account Google.


Ultimi articoli