Feildingarchive

Feildingarchive

Scarica programma per creare basi musicali

Posted on Author Mazukasa Posted in Internet

  1. Programma per creare basi musicali: Jam Studio a pagamento
  2. Programma gratuito per creare basi musicali?
  3. Migliori app per creare musica e basi

Programmi per creare basi musicali online. Non vuoi o non puoi scaricare nuovi software sul tuo. In un articolo precedente abbiamo segnalato i migliori siti per scaricare basi musicali, in questa guida proponiamo invece una lista dei migliori. Questo articolo ti parla del programma per creare basi musicali e ti spiega come Per iscriverti e per scaricare il brano musicale da te creato, segui i punti sotto. Chi vuole creare musica senza avere conoscenze teoriche lo può fare, chiunque, tramite effetti speciali ed elementi base per la costruzione dei brani musicali.

Nome: scarica programma per creare basi musicali
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
Licenza: Gratuito (* Per uso personale)
Dimensione del file: 48.61 Megabytes

Programmi per Creare Basi Musicali In un articolo precedente abbiamo visto dove trovare basi musicali da scaricare, oggi segnaliamo i migliori programmi per creare basi musicali.

Spesso, musicisti e dj professionisti, fanno utilizzo di programmi innovativi per rendere più veloce e condividere in maniera più semplice la loro produzione musicale. VirtualDJ Si tratta senza dubbio di uno dei più noti programmi per quanto riguarda la creazione di tracce musicali. Risulta essere possibile scaricarne una copia freeware che, pur avendo delle limitazioni rispetto alla versione a pagamento, consente comunque di soddisfare molte esigenze anche per coloro che lo usano in ambito professionale.

VirtualDj permette, infatti, il mixaggio di più brani anche in tempo reale e la relativa registrazione su CD audio o WAV files. Disponibile sia per Windows che per Mac.

I plugin a loro volta si dividono in strumenti virtuali ed effetti. VST, Virtual Studio Technology è una tipologia di plug-in sviluppata in origine da Steinberg per riprodurre, generare e modificare suoni tramite il pc. Questi possono essere delle emulazioni di suoni reali o synth hardware gia' esistenti oppure possono contenere dei suoni completamente nuovi.

I VSTi sono dei virtual synth, sintetizzatori virtuali, che ci permetteranno di "sintetizzare" ed elaborare suoni al pc. I sample invece sono dei suoni, solitamente in formato wave per preservarne la qualità, che si dividono a loro volta in one shot suono singolo, come un clap, o una cassa, o un hi-hat e in loops un suono ad una certa velocità che contiene diversi suoni, ad esempio se prendo un loop di batteria e lo ripeto più volte, puo' servirmi come base per una canzone.

Programma per creare basi musicali: Jam Studio a pagamento

Di seguito, potrete farvi una idea sui vsti piu' conosciuti ed usati. L'interfaccia è stata pulita e resa esteticamente più gradevole, ma fortunantamente l'architettura della sintesi sonora del synth non è cambiata.

Comunque, la qualità sonora è al pari di quella di altri synth moderni, specialmente perché ora è più semplice aggiungere più oscillatori ogni oscillatore crea una onda sonora e lasciare l'oversampling 2x come standard per avere una qualità sonora più elevata.

Inizialmente Alchemy potrebbe trarvi in inganno facendovi pensare che i suoni in esso contenuto sono dei sample Comunque, Alchemy permette anche di importare i propri sample, che possono essere processati con uno dei diversi algoritmi presenti Additive, Spectral, Additive and Spectral, Granular.

Anche questo vsti è un ottimo prodotto per sound designer e "smanettoni" che vogliono ricrearsi i suoni da zero. Native Instruments Massive - preset Sito Ufficiale di Native Instruments Massive Massive è un sintetizzatore ibrido che combina diverse idee e qualità di altri prodotti. E' uno tra i sintetizzatori con più caratteristiche integrate che si conosca.

Per cominciare, contiene un gran numero di oscillatori wavetable in parole povere, una selezione di onde wave o delle loro armoniche digitali raggruppate assieme, al contrario dei normali oscillatori dove l'onda è generata dal computer che permettono di realizzare sia tonalità sonore in stile analogico che suoni più complessi ed in evoluzione. Inoltre, il sistema è disegnato in modo tale da essere relativamente facile da programmare. L'unico problema è che, sebbene ci siano preset, non tutti dimostrano il potenziale di Massive, quindi bisogna perdere alcune ore dietro al programma per comprenderlo al meglio.

Sembra ed è un altro sintetizzatore virtuale analogico sotrattivo con 4 oscillatori, un paio di filtri e una sezione dedicata alla modulazione molto basica. Ci sono molti altri synth simili, anche gratuiti, quindi perché usare Sylenth1?

La risposta viene automatica un paio di secondi dopo averlo caricato: Sylenth1 suona in maniera incredibile.

Il suono è caldo, ricco e dettagliato, i preset di base sono superbi e fanno veramente capire di cosa è capace questo virtual synth. Nell'arco di poco tempo è diventato uno dei programmi che non possono mancare per produrre musica elettronica - provatelo.

ReFx Nexus 2 - il "non" synth Sito Ufficiale di ReFx Nexus Nexus2 non è pieno di funzioni come molti altri synth, ed alcuni puristi potrebbero obiettare che non è propriamente un "synth", ma se cerchi ottimi suoni direttamente dai preset, questo programma potrebbe fare per te.

Programma gratuito per creare basi musicali?

E' disegnato specificatemente per i produttori di musica elettronica, pensate ad esempio che l'espensione Dance volume 2 contiene patch da usare nella musica trance, electro house e hard dance. I preset sono modificabili, sia l'arpeggiatore che il trancegate sono molto interessanti, sono presenti alcuni buoni effetti integrati. Altri programmi utili Ci sono altri programmi che permettono di lavorare su suoni e sulla musica in generale. Prima di tutto ci sono gli editor audio, che permettono di lavorare su suoni wave o mp3 come sample, loop o tracce complete aggiungendo gli effetti piu' disparati.

Permettono inoltre di registrare tracce audio direttamente al loro interno.

Un ottimo audio editor gratuito è Audacity , dotato di una comoda interfaccia attraverso la quale è possibile modificare e registrare più tracce audio contemporaneamente.

Include anche editor per vari tipi di produzioni musicali. Hammerhead Rhythm Station Windows HammerHead Rhythm Station è un programma molto compatto e leggero che permette di modificare tracce musicali di vario genere e formato su sei canali audio separati.

Include una libreria composta da 29 suoni drum e permette di importare sei campioni audio personalizzati in modo da far scatenare la fantasia di tutti gli appassionati di musica che vogliono cimentarsi nella realizzazione di basi musicali e mix. Autore Salvatore Aranzulla Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia.

Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero.

È il fondatore di Aranzulla.

Migliori app per creare musica e basi

Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica. Trattandosi di un programma professionale è a pagamento, ma potremo comunque utilizzarlo in versione prova per 25 giorni. Songsmith è un programma tramite il quale è possibile creare una base musicale per le proprie canzoni.

Troviamo numerose opzioni per mixare e lavorare sui canali audio, inoltre sono disponibili plugin che permettono di aumentare le funzionalità. Il programma non è gratis e risulta essere piuttosto complesso per gli utenti meno esperti.


Ultimi articoli