Feildingarchive

Feildingarchive

Collegare scarico lavatrice al lavandino

Posted on Author Kilar Posted in Internet

Un'altra opzione è collegare la lavatrice al lavandino. Prendi l'acqua di scarico con il secchio e attacca il nuovo sifone, che ha un'uscita laterale e una. 2) Collegamento al carico d'acqua: Un corretto allaccio idrico va effettuato a mezzo degli appositi tubi ad un rubinetto (Ci sono molti tipi di. Devo collegare la lavatrice al carico/scarico del lavandino. Il costruttore ha messo lo scarico della stessa solo in garage. Resto in attesa di un. Devo mettere la lavatrice nel bagno in un posto un pò stretto, il mobiliere mi ha consigliato di far fare un buco nel mobile del lavabo e far.

Nome: collegare scarico lavatrice al lavandino
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
Licenza: Gratuito (* Per uso personale)
Dimensione del file: 30.80 Megabytes

Apr La lavatrice è senza dubbio uno degli elettrodomestici più presenti nelle nostre case. Ma come comportarsi quando la lavatrice si guasta o quando ne compriamo una nuova? Semplice no? In effetti, oggigiorno capita spesso che i costruttori e gli impiantisti provvedano a creare allacciamenti per gli elettrodomestici già in fase di costruzione. In teoria basterebbe semplicemente collegare il rubinetto e il tubo di scarico al sifone. In passato lo scarico della lavatrice consisteva in un tubo flessibile con la parte finale a uncino che veniva appoggiato alla vasca da bagno, al water o ancora ad un lavandino posti nelle vicinanze.

Oggi tutte le case sono provviste di uno scarico a muro che collega direttamente la lavatrice con il sistema fognario in modo fisso e permanente.

Sapere come collegare una lavatrice, in realtà, è un'operazione abbastanza intuitiva, sarà solo necessario seguire alcune semplici indicazioni, che vi proporremo in questa guida.

Per il collegamento dell'elettrodomestico sono necessarie alcune condizioni che dovranno verificarsi in prossimità del luogo di installazione per permettere allo strumento di funzionare correttamente: la possibilità di collegarsi all'impianto elettrico della vostra abitazione e la possibilità di collegarsi all'impianto idrico della vostra abitazione; quest'ultimo collegamento dovrà essere doppio in quanto lavatrice avrà bisogno di ricevere acqua corrente dall'impianto per effettuare i lavaggi e al termine di questi ultimi dovrà essere essere collegata ad uno scarico di acqua per poter espellere l'acqua e i detersivi utilizzati per i lavaggi.

Nel caso in cui abbiate difficoltà a collegare l'elettrodomestico con il sistema di scarico, considerate che anche la presenza di un lavandino o di una vasca nelle vicinanze potranno essere utilizzati come scarichi.

Dopo aver considerato i fattori elencati sopra, si passa alla fase operativa: cominciamo dalla valutazione degli allacciamenti idraulici. I tubi che ci serviranno, hanno la peculiarità di essere colorati, proprio per identificare il tubo che trasporta il carico di acqua calda che sarà di colore rosso , da quello che trasporta il carico di acqua fredda che sarà colorato in blu.

Per quanto riguarda le lavatrici moderne: queste hanno un unico tubo di ingresso per l'acqua fredda. In questa fase è importante assicurarci che i rubinetti dell'impianto dell'abitazione siano chiusi.

Collega ogni raccordo a "L" con le porte di rifornimento corrispondenti. Queste si trovano in genere sulla parte posteriore della lavatrice. Serra il raccordo a mano per non danneggiare né il tubo né il raccordo stesso.

Deve essere ben installato per evitare perdite. Se la lavatrice si trova vicino a un lavello, puoi agganciare il tubo al bordo, in modo che ricada nel lavello stesso. Se non hai uno scarico o un lavandino vicino alla lavatrice, devi usare un tubo verticale.

L'elettrodomestico dovrebbe essere dotato di tale guida; in caso contrario, puoi acquistarla in ferramenta oppure online. Se hai optato per un tubo verticale, scegline uno con un diametro maggiore rispetto a quello di scarico.

Se il modello in tuo possesso non riporta il livello dell'acqua, puoi stimarlo esaminando l'interno della lavatrice stessa. Quando la lavatrice è collegata, dovresti essere pronto a fare un carico di bucato.

Tuttavia, invece di mettere i panni al suo interno e lasciare la macchina incustodita, è meglio controllarla attentamente durante i primi lavaggi, per assicurarti che non ci siano perdite. Se noti qualunque segnale di perdita d'acqua, serra tutti i collegamenti da cui proviene.

Se il problema persiste, spegni l'elettrodomestico e chiama un idraulico abilitato per far ispezionare i tubi e i raccordi.


Ultimi articoli