Feildingarchive

Feildingarchive

Scarico moto gp

Posted on Author Tujas Posted in Grafica e design

  1. Yamaha: la comparazione tra il vecchio ed il nuovo scarico
  2. Ducati: scarichi Akrapovic in MotoGP e Termignoni in SBK
  3. Offerte speciali e promozioni

Marc Marquez. Caro direttore, ho letto che la milanese SC-Project ha realizzato lo scarico delle Honda Repsol di MotoGP. Sono molto contento. Trova 3 motogp in vendita tra una vasta selezione di Terminali di scarico su eBay​. Subito a casa, in tutta sicurezza. Trova motogp in vendita tra una vasta selezione di Terminali di scarico su eBay. Subito a casa, in tutta sicurezza. “Siamo felici di dare il benvenuto a SC-Project come sponsor ufficiale per gli impianti di scarico del nostro Repsol Honda Team": così Tetsuhiro.

Nome: scarico moto gp
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
Licenza: Gratuito (* Per uso personale)
Dimensione del file: 20.41 Megabytes

Non si tratta di una scelta degli ultimi tempi considerando come una casa come quella di Borgo Panigale ha sempre cercato di intraprendere nuovi percorsi. Lo stesso Filippo Preziosi ai tempi era solito parlare della scelta di alcune soluzioni tecniche - vedi ad esempio il telaio in carbonio - come modi per bypassare la grandezza economica delle rivali giapponesi. E' un'impostazione che lo stesso Gigi Dall'Igna ha sempre avuto, fin dai primi passi all'interno del mondo Ducati. L'esempio più evidente fu l'inizio del nuovo cammino dato dalle appendici aerodinamiche.

Una strada che aveva dato a Borgo Panigale un bel vantaggio in termini prestazionali e che alla fine, dopo esser stati seguiti dalla concorrenza, ha visto la sua fine proprio con l'inizio del Ed allora che fare?

Il portoghese Miguel Oliveira ha firmato la miglior prestazione del pomeriggio: 1:32.

Yamaha: la comparazione tra il vecchio ed il nuovo scarico

Il francese Fabio Qurtararo insegue a 0. Tutti gli altri piloti non hanno girato in questi primi 45 minuti. Quattro tornate per Miguel Oliveira, tutti gli altri piloti sono ancora fermi ai box.

Nessun altro pilota è sceso in pista questo pomeriggio. Fabio Quartararo è il primo ad andare in pista in questa sessione pomeridiana con la sua Yamaha.

Ducati: scarichi Akrapovic in MotoGP e Termignoni in SBK

Questo test è cruciale per provare qualcosa per le prossime tappe di un campionato estremamente equilibrato. Incominciata la sessione pomeridiana dei Test di Misano, 4 ore a disposizione dei piloti.

Il leader del Mondiale ha faticato domenica scorsa, pur portandosi in testa alla graduatoria generale. Mivv in Moto2 Mivv si è impegnata a livello tecnico anche nella Moto2, sin dalla sua nascita. La nuova classe ha debuttato nel , sostituendo la , superata dalla cancellazione del limite di cilindrata e da regole finalizzate a garantire un minor impegno economico da parte dei team tutte le moto montano un motore fornito da Honda, derivato dalla CBR RR.

FTR mantiene la sua posizione nella Top 5 dei costruttori.

Offerte speciali e promozioni

I due piloti, il giovane colombiano Santiago Hernandez e il veterano thailandese Ratthapark Wilairot, non fanno grandi cose.

Wilairot guadagna qualche punto, ma è condizionato dai postumi di un grave incidente stradale che lo ha costretto a un lungo ricovero ospedaliero. Anche grazie a Mivv, Speed Up sale sul terzo gradino del podio Costruttori.

Le moto utilizzate sono le MMX della svizzera Suter miglior costruttore del campionato Il pilota impegnato nel primo campionato della nuova categoria è il francese Valentin Debise.

Mivv in Moto3 la neonata categoria del motomondiale ha preso il posto della vecchia classe a partire dal In questo modo la variazione altererebbe la spinta in uscita variando la dimensione dell'apertura dello scarico. Con un "foro" più piccolo si avrà più spinta, data dall'aumento di velocità dei gas di scarico in uscita, legittimato da una pressione più elevata sfruttando una combustione come gli afterburner di un caccia.

L'aspetto negativo di uno scarico a sezione più piccola è quella di un'ipotetico sforzo maggiore da parte del gruppo propulsore nel suo complesso quindi e - ovviamente - l'utilizzo di un maggior quantitativo di carburante anche a valle della turbina stessa che dovrebbe dare quella spinta necessaria per creare la pressione adatta. Certo è che, per le MotoGP odierne trovare maggior potenza - considerando quanto siano castrate a livello elettronico - non dovrebbe essere un grande problema, relativamente parlando.

Uno scarico da caccia bombardiere dunque, che fornisce un moto alternativo di spinta mandando ancora di più "in avanti" la moto stessa.

Inoltre, grazie all'angolo e alla posizione dello scarico stesso, la spinta tenderebbe a mandare in avanti la moto, riducendo quindi l'impennata in fase di accelerazione. Se questa ipotesi, suffragata dall'immagine dei test di oggi e dalle immagini dei brevetti, sarà suffragata dai fatti, bisogna fare un plauso a Ducati. Borgo Panigale, ancora una volta, si mostra come una elite in termini di sperimentazione e di nuove strade da tracciare.


Ultimi articoli