Feildingarchive

Feildingarchive

Scaricare filmati rai silverlight

Posted on Author Megar Posted in Grafica e design

Come scaricare video rai con silverlight. È bene ricordare che Silverlight non è altro che uno specifico ambiente di runtime. Silverlight è stato. I video con download sul sito della RAI sono quelli archiviati. In questa guida vi indicherò come poter scaricare un video in Silverlight anche. Scaricare i video dal sito della rai non è certo cosa semplice perché fa uso del programma Microsoft che prende il nome di Silverlight e non. Old , convolvulaceo. Member. Iscritto dal: Dec Città: Catania. Messaggi: Scaricare video Silverlight da Rai Replay.

Nome: scaricare filmati rai silverlight
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
Licenza: Gratuito (* Per uso personale)
Dimensione del file: 46.79 MB

La realtà è che, per volontà o negligenza della RAI, i server della nostra emittente di Stato sono di fatto uno dei più grossi repository di contenuti gratuiti scaricabili dai più esperti , contenuti che restano vivi anche quando scadono le pagine dei palinsesti. Ovviamente in totale violazione del copyright e dei vincoli contrattuali che la stessa RAI ha nei confronti dei propri fornitori di contenuti.

Uno scandalo che potrebbe generare anche costosi contenzioni tra RAI e gli aventi diritto e meritare un'interrogazione parlamentare. Con Mediaset è ancora più facile Non cambia molto con Mediaset, anzi ricostruire l'albero dei contenuti è addirittura più semplice. Rewind di Mediaset per decoder MHP infatti lascia in chiaro tutta la struttura di navigazione e realizzare una interfaccia alternativa per fruire del servizio senza pubblicità è davvero banale.

Post navigation

Non hai la più pallida idea di cosa sia e soprattutto di come fare per installare Silverlight? Beh, in tal caso non temere… puoi contare su di me. Silverlight è un plugin reso disponibile da Microsoft che risulta per certi versi simile a Flash Player se ben ricordi te ne ho parlato in maniera approfondita nella mia guida su come installare Flash Player e grazie al quale è possibile guardare video online, come ad esempio quelli messi a disposizione degli utenti sul sito Internet della RAI, senza dover ricorrere a programmi di terze parti.

Si tratta quindi di uno strumento molto importante per poter visualizzare correttamente svariati contenuti video disponibili in rete. Sei pronto?

Alla grande, allora! Individua dunque il sistema operativo in uso sul tuo computer e segui con attenzione tutti gli step che sto per indicarti.

Pigia ora sul pulsante Avanti lasciando pure il segno di spunta accanto alla voce Attiva Microsoft Update scelta consigliata dopodiché fai clic su Chiudi. A partire da questo momento per utilizzare Silverlight non dovrai far altro che recarti sul sito Internet su cui risultano disponibili i contenuti video che intendi riprodurre servendoti del plugin di casa Microsoft ed avviarne la riproduzione.

Qualora invece dopo essere riuscito ad installare Silverlight desiderassi gestirne le opzioni potrai farlo semplicemente pigiando sul pulsante Start annesso alla barra delle applicazioni e facendo clic su Microsoft Silverlight. Per confermare ed applicare le eventuali modifiche apportate ti basta pigiare sul pulsante OK annesso ad ogni scheda della finestra di Silverlight.

Per installare SIlverlight su Mac devi innanzitutto recarti sul sito Internet del software. Una volta visualizzata la pagina Web principale del sito Internet di Silverlight pigia sul pulsante Download Now di colore viola che trovi collocato in alto sulla sinistra.

Ovviamente in totale violazione del copyright e dei vincoli contrattuali che la stessa RAI ha nei confronti dei propri fornitori di contenuti. Uno scandalo che potrebbe generare anche costosi contenzioni tra RAI e gli aventi diritto e meritare un'interrogazione parlamentare. Con Mediaset è ancora più facile Non cambia molto con Mediaset, anzi ricostruire l'albero dei contenuti è addirittura più semplice.

Rewind di Mediaset per decoder MHP infatti lascia in chiaro tutta la struttura di navigazione e realizzare una interfaccia alternativa per fruire del servizio senza pubblicità è davvero banale. Una specie di Popcorn Time, con l'aggravante che i file non sono pescati dai torrent illegali, ma direttamente dal server di Mediaset. Ovviamente non è legale, e il codice che abbiamo messo a punto è già stato distrutto.

Il link ai vari video ancora una volta ce lo da una chiamata "api" al server Mediaset, e anche qui tutti i collegamenti sono in chiaro e non viene verificato chi sta effettuando la chiamata.

Il risultato è un file MP4 da salvare su desktop o da vedere nel browser, ma questa volta con un pattern di indirizzo del file molto più ordinato e ancora più facile da decodificare.


Ultimi articoli