Feildingarchive

Feildingarchive

Lucidare scarico moto bmw


I miei scarichi cromati erano tutti opacizzati con uno strato di sottile ruggine un po​' ovunque. Mi hanno consigliato di fare così e il risultato è. alla lavorazione dell'acciaio compresa la lucidatura dello stesso, io parlo di tutte le moto, comunque gli dona un color nocciola fantastico feildingarchive.org <<​BMW vende una pasta per la pulizia dei collettori di scarico sulla. feildingarchive.org › social › domande-risposte › bmw › rgs. Leggi la domanda nella sezione DOMANDE E RISPOSTE Bmw R 15 giugno - Ciao, io uso il SIDOL, quello che si usa per lucidare l'argento. che collega i due collettori, in realta se hai lo scarico cromato (non di.

Nome: lucidare scarico moto bmw
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
Licenza: Gratuito (* Per uso personale)
Dimensione del file: 62.72 Megabytes

Vediamo quindi come procedere ad una loro pulizia, senza bisogno di ricorrere ad un costoso carrozziere a cui ci si potrà rivolgere solo in casi più gravi. Anzitutto dobbiamo lavare per bene la moto, utilizzando un detergente specifico, WD e Liqui Moly ne producono di ottimi , pulito per bene, è facile che rimangano ancora le macchie di catrame oppure di insetti bruciati sui collettori.

Se i collettori di scarico sono del tipo in acciaio o anche titanio non verniciato o cromato, possiamo utilizzare il comune Smac Acciaio, qualsiasi prodotto per pulire i lavelli in acciaio o un prodotto più specifico come il Sidol.

Molto valido anche il rinnova cromature della Arexsons. Basta applicare i prodotti e strofinare a fondo con un panno in cotone.

Cromatura moto Honda Shadow VT Per la cromatura moto Honda Shadow VT avevamo tra le mani dei carter di alluminio che erano già stati originariamente cromati, ma che si erano usurati nel tempo. Il primo passo è stato dunque rimuovere la precedente cromatura, con un lavoro meticoloso che non rovinasse le componenti. In seguito abbiamo effettuato una lavorazione di lucidatura, e poi abbiamo passato un nuovo strato di cromatura.

Il risultato finale ha estremamente soddisfatto il nostro cliente, anche perché ci siamo concentrati sui più piccoli dettagli: oltre ai carter, abbiamo infatti cromato tutte le viti della moto. Si tratta di un particolare che fa la differenza nel risultato finale, una volta rimontati tutti i pezzi, poiché la moto risulta molto più luminosa grazie ai piccoli riflessi delle viti.

Si che funziona! L'ho usato oggi stesso con risultati ottimi, basta strofinare e sciacquare molto.

Poco etereo come fantasma visti i miei kg abbondanti I collettori li ho lucidati solo alla FZ6 di Elena prima di venderla e mi sono maledetto da solo Mi ci vedi a lustrare la moto??? Ero, sono e resto l'antitesi di Adry nel campo pulizia moto La W ha un motore che per concezione ed indole si usa prevalentemente a bassi regimi e praticamente mai per lunghi tratti a pieni giri, quindi i collettori si scaldano poco.

In un 4 come quello delle Fazer il range di utilizzo è spostato molto più in alto e le tirate più frequenti, di conseguenza i colettori raggiungono temperature molto più elevate. In caso di utilizzo prolungato in pista o lughe tirate sulle autostrade La qualità centra poco, BMW non ha mai lesinato sotto quel punto di vista eppure i collettori delle vecchie R erano sempre criticati per la colorazione blu che assumevano Ma leggiamo i post precedenti o no???

WCNet verde. E' scritto 4 messaggi più su Gli scarichi sono sempre in acciaio, ma le finiture possono essere di due tipi: -finitura in acciaio inox -finitura cromata In acciaio inox, si ossidano, diventando gialli. Il giallo lo si toglie con prodotti specifici o, se si vuole spendere poco, con il WCnet verde, che è a base di acido cloridrico.

Lava accuratamente i collettori della moto

Cromati, non si ossidano, in quanto la cromatura è un "rivestimento" dato sopra all'acciaio. In prossimità dei cilindri assume una colorazione blu. Ad esempio, la BMW, fornisce come optional la cromatura. Spero di essere stato esaustivo.

Non vedo perchè ti devi incavolare.


Ultimi articoli