Feildingarchive

Feildingarchive

The young pope scaricare

Posted on Author Faubei Posted in Film

  1. "The New Pope", Sorrentino: "Napoli è una città in cui il sovrannaturale ha un fascino misterioso”
  2. Non perderti The New Pope, la nuova serie TV di Paolo Sorrentino
  3. The Young Pope

Trama: The Young Pope, qui in streaming anche per ipad e iphone, è una Serie Tv coprodotta da Francia, Gran Bretagna, Germania, Italia e Stati Unit. The Young Pope. 1 Stagione. 10 Episodi. IT - age rating Creata e diretta dal premio Oscar Paolo Sorrentino, la serie coprodotta da Sky incentrata su un. CLICCA QUI PER GUARDARE TUTTI GLI EPISODI DI THE YOUNG POPE. Trama · REGISTRATI GRATIS E GUARDA O SCARICA TUTTI GLI EPISODI IN HD. Info sulla colonna sonora della serie tv The Young Pope: tracklist del disco, disponibile nel CD, in download e streaming audio.

Nome: the young pope scaricare
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
Licenza: Gratuito (* Per uso personale)
Dimensione del file: 71.60 Megabytes

Un Papa giovane e ambizioso eletto a sorpresa al posto dell'esperto Cardinale americano che è stato suo mentore e maestro. Orfano di entrambi i genitori e cresciuto in un Istituto cattolico gestito da suore negli Stati Uniti, riesce a trasformare la rabbia che ha dentro in ambizione e impone fin da giovane il proprio carisma naturale nella rapida scalata che lo porta in pochi anni ai vertici delle gerarchie ecclesiastiche.

Fino al soglio di Pietro. Giovane e fresco ma conservatore e formale, è abbastanza astuto da non lasciarsi manovrare e ingabbiare dai volponi porporati che pensano, con la sua elezione, di aver scelto un Papa manipolabile che esegua i loro desiderata. Lenny Belardo, alias Pio XIII, è comunicatore abile e tessitore di relazioni instancabile in grado di esercitare il suo ruolo in piena libertà riuscendo a non essere mai ricattabile né tanto meno malleabile.

Con lui è sempre prendere o lasciare, la mediazione non è contemplata e il rischio dell'impopolarità non lo spaventa. Insomma tanto questo Papa bello, giovane e fumatore appare rock a vederlo come rock e stupenda è la colonna sonora che scandisce la fantastica camminata della sigla quanto nei fatti è all'antica ed erede di una tradizione dispotica e autoritaria che, in Vaticano, viene da lontano.

E poi una bella dose di intrighi e di manovre intestine, fino alla lezione sui vantaggi dell'invisibilità fatta alla responsabile del marketing La fede, con i suoi apparati, la voglia di credere nonostante tutto, che non solo offrono un materiale visivo straordinario al regista della 'Grande bellezza' dalla folla dei fedeli ai religiosi di ogni ordine e colore, alle suore che giocano a calcio, Sorrentino si cita e si supera , ma dilatano e deridono all'infinito la dimensione del mistero e del suo correlativo mondano, l'intrigo.

Sorrentino fa di nuovo scintille.

In anni di pontificato sociale e di ritorno all'umiltà, il film propone una figura inclassificabile, che non è nemmeno quella ratzingeriana o wojtiliana, ma una fantasia del tutto personale, cui è difficile attribuire un referente anche indiretto nella storia di oggi.

L'inizio del pilot sembra una sorta di teaser del cinema di Sorrentino: sogni, visioni, carrelli avanti in soggettiva con gli astanti che guardano in macchina.

Poi ci si trova davanti a qualcosa di piuttosto diverso, una commedia del potere in cui ha spazio soprattutto il talento di sceneggiatore e dialoghista dell'autore. Le battute sentenziose che appesantivano 'Youth' qui sono invece precise e leggere, facendo progredire per piccoli tocchi la descrizione dei personaggi.

Sorrentino è un regista ateo, come lo era il Moretti di 'Habemus Papam' cui questo lavoro sembra a tratti debitore, compresa una partita di calcio tra suore al ralenti che richiama la pallavolo tra preti. Certo lo attrae la superficie del glamour vaticano, le porpore, i cappelli, le stanze.

Ma soprattutto, come è in molta serialità moderna dai 'Soprano' a 'Game of Thrones' il tema vero è il potere e il suo mantenimento. Ma se manca l'elemento del sacro, sembra lontano anche il fascino degli arcana imperii, i sotterranei del Vaticano.

"The New Pope", Sorrentino: "Napoli è una città in cui il sovrannaturale ha un fascino misterioso”

Dello stesso parere è John Malkovich: " Paolo è un grande cineasta ha un forte senso della geografia ed è un eccellente scrittore e in questa serie riesce ad affrontare la voglia della gente di credere in qualcosa di spirituale e anche nel credere che i miracoli possano accadere".

Lenny Belardo vuole essere Papa, per lui è una missione mentre JOHN Brannox non ci tiene più di tanto a esserlo e quando accetta la vede più come un'opportunità per curare le ferite.

Brannox è più moderato di Lenny che provoca e vuole anche scioccare nelle sue azioni". Voiello è l'uomo che lavora dietro le quinte per garantire che l'istituzione non venga scalfita in nessun modo.

Non è ascetico, opera concretamente ed è questo il suo modo di cedere in Dio. Per Paolo Sorrentino Voiello è il vero protagonista della serie: "Mi piace molto scrivere per Silvio Orlando mi riesce molto facile caratterizzare.

Voiello è molto ironico a volte grottesco". A questo si aggiunge Silvio Orlando: "Ringrazio Paolo perché mi ha regalato delle battute formidabili scrivendomi alcuni momenti che sono tra i più alti della mia carriera. Il personaggio di Angelo Voiello è sbocciato nella seconda serie.

Non perderti The New Pope, la nuova serie TV di Paolo Sorrentino

È arrivato nella sua massima maturità sia per quanto riguarda l'aspetto drammatico che quello comico. Come al solito Poalo ti dà degli spartiti meravigliosi facendoti suonare uno Stradivari del ' Questo stato dà agitazione ma è magnifico perché ti mette nelle condizioni di fare cose inimmaginabili".

Nella prima stagione Voiello è stato inaspettatamente il personaggio cult della serie: " Non mi sarei mai aspettato a questo punto della vita di interpretare un personaggio che oscilla tra il cult e il pop. Angelo Voiello è un mediatore, sempre più politico. Frate, confessore del Papa e successivamente nominato cardinale.

The Young Pope

Padre Federico Amatucci, interpretato da Gianluca Guidi. Assistente del Cardinale Voiello.

Guarda questo:SCARICA SLITHER IO DA

Padre Valente, interpretato da Ignazio Oliva. Assistente del Papa.

Cardinale Mario Assente, interpretato da Maurizio Lombardi. Domen, interpretato da Daniel Vivian.


Ultimi articoli