Feildingarchive

Feildingarchive

Come scaricare video da videosorveglianza

Posted on Author Bragami Posted in Film

  1. Considerazioni finali
  2. '+nodupH1.html()+'
  3. Come installare telecamere di sorveglianza esterne

Passo 1 Fare clic. Passo 2 Configurare il Storage->Location del. Passo 3 Fare clic sul menu Schedule per configurare la programmazione. feildingarchive.org › watch.

Nome: come scaricare video da videosorveglianza
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
Licenza: Gratuito (* Per uso personale)
Dimensione del file: 52.67 MB

Sistemi di backup per la videosorveglianza: hard disk, sd, rete, cloud e altri In un sistema di videosorveglianza i video vengono archiviati e la visione è resa possibile in qualsiasi momento sia a scopo di controllo che a scopo di indagine a seguito di un furto oppure di un atto vandalico.

Poco male diranno i meno esperti, malissimo diranno i più smaliziati perché il danno non è solamente nel dover andare a sostituire il pezzo guasto, il danno è soprattutto non poter più avere accesso a tutti i dati immagazzinati!

Un sistema di backup consiste in una copia conservata in un diverso dispositivo di archiviazione di qualche documento o file importante del quale necessitiamo e la cui perdita potrebbe portare qualche grosso problema.

Insomma in parole povere il backup è la copia di una copia fatta per motivi di sicurezza. Nei DVR è di uso comune un Hard Disk aggiuntivo, il più delle volte esterno, sul quale vengono salvate copie di tutti i video di cui si ha necessità e che possono, in base alle vigenti norme emanate dal Garante della Privacy, essere trattenute per più di 24 ore.

In molti casi, questi interventi sono utili per semplificarti il lavoro.

Se hai dei dubbi anche minimi, non esitare a rivolgerti ad un professionista! Disegna una mappa, anche stilizzata, con i punti in cui vorresti posizionare le tue telecamere. Controlla poi di persona che ogni punto che hai scelto possa offrire la vista migliore e sia libero da ostacoli.

Quella che hai appena visto è un esempio di mappa. Tuttavia, dal tipo di camera che sceglierai dipenderà gran parte del lavoro che dovrai effettuare. In base alle vostre esigenze e al vostro budget potete acquistare vere e proprie videocamere di sorveglianza o semplici ed economiche webcam.

In caso scegliate la seconda opzione, accertatevi, in fase d'acquisto, che siano resistenti all'umidità e alle intemperie, soprattutto in caso siano destinate a monitorare aree all'aperto.

A prescidere dal prezzo, scegliete telecamere con lenti bombate: a parità di posizionamento vi garantiranno una visione periferica più ampia.

Considerazioni finali

Continua la lettura 45 Installare il software sul PC Ora manca il passaggio fondamentale: il software da installare sul vostro PC. Vi basterà avere a disposizione la password di accesso e, naturalmente, una connessione internet. Gli spazi di archiviazione su cloud per la registrazione e conservazione dei filmati delle telecamere sono solitamente gestiti dal produttore della telecamera stessa.

La maggior parte dei produttori mette a disposizione dei clienti una limitata quantità di spazio in maniera gratuita mentre per ottenere uno spazio maggiore dovrete quasi sempre pagare un abbonamento mensile o annuale. Scheda di memoria La scheda di memoria è un mezzo molto comune di registrazione dei filmati, ma presenta il difetto di non garantire un ampio spazio di storage.

'+nodupH1.html()+'

Per questo motivo è una soluzione perfetta per quanti hanno una sola telecamera e non un sistema completo di videosorveglianza. La scheda di memoria vi permetterà di registrare un video di lunghezza variabile a seconda sia delle dimensioni della scheda che della risoluzione e quindi del peso del video stesso.

Il principale pregio della registrazione tramite schede di memoria è legato sicuramente ai costi.

Una scheda di memoria, infatti, presenta un prezzo relativamente limitato rispetto ad altri sistemi di storage. Naturalmente, come già evidenziato, non vi permetterà di immagazzinare un elevato contenuto di video visto che le dimensioni della memoria non sono mai paragonabili a quelle di hard disk esterni o di cloud. Un PMP presenta una serie di elementi pratici che lo rendono particolarmente indicato se siete interessati a tenere sempre sotto controllo quanto avviene nel vostro appartamento o in qualsiasi altra area soggetta a videosorveglianza.

Presenta uno schermo LCD di dimensioni più o meno ampie a seconda del modello che permette la visualizzazione delle registrazioni. Per quanto riguarda le dimensioni, esse non superano quelle di un lettore musicale: questi apparecchi possono quindi essere portati in tasca senza creare alcun ingombro.

Come installare telecamere di sorveglianza esterne

Tuttavia è necessario sottolineare che a fronte di questa elevata praticità i lettori PMP presentano due piccoli difetti. Uno riguarda la capacità di archiviazione, sicuramente non paragonabile a quella di hard disk esterni o cloud.

Il secondo problema, invece, è relativo al prezzo. Come tutte le nuove tecnologie, infatti, anche i PMP presentano costi leggermente elevati. Anche in questo caso sono da evidenziare dei pro e dei contro.


Ultimi articoli